Immagine5Immagine1Immagine2Immagine3Immagine4
lunedì 26 giugno 2017
»Home
[carattere normale] [carattere grande] facebook Youtube Twitter
Italiano   English   

Siete su: Home » Vieni a vivere a Tula » Vieni a vivere a Tula » Le Tradizioni

Le Tradizioni

TRADIZIONI

 

SETTIMANA SANTA

  • S’iscravementu

È il rito, che rivive il venerdì santo, della deposizione di Gesù dalla croce.

 

  • S’incontru

È il rito, che si rinnova la domenica di Pasqua, dell’incontro tra la statua di Gesù e la statua della Madonna lungo le vie del paese.

 

  • Su nenneri o su sepulcru

È una tradizione di origine pagana, che qualcuno rispetta ancora. Prevede, una quarantina di giorni prima di Pasqua, la semina di alcuni chicchi di grano in un piattino, poi lasciati a germogliare sotto il letto. Ogni due o tre giorni, quindi, su nenneri o su sepulcru si innaffia con acqua tiepida e il giovedì o il venerdì santo si porta in chiesa, addobbato con un nastro di seta o di raso, per essere offerto a Gesù.

 

 Su nenneri o su sepulcru

 

EPIFANIA

  • Cantigos de sos Tres Res

Sono canti molto suggestivi eseguiti a cuncordu  qualche sera prima dell’Epifania lungo delle vie del paese.

Il canto a cuncordu è apparentemente simile a quello a tenore, pur con importanti differenze di carattere tecnico, e solitamente prevede la partecipazione di quattro voci maschili.

 

 

2 NOVEMBRE

  • Questua per sos mortos

Il 2 novembre quasi tutti i ragazzini del paese continuano a mantenere viva la tradizione della questua per sos mortos, bussando a gruppi in tutte le case per chiedere qualcosa in offerta. In genere si ricevono frutta, caramelle e cioccolati. Negli ultimi tempi si sta diffondendo anche la consuetudine di regalare denaro. Sia pro s’amore de deu (Sia per amore di Dio) è la formula di ringraziamento che deve essere pronunciata subito dopo aver ricevuto un dono.

 

Il BALLO

  • Su ballu de Mesu Idda

È il ballo tipico di Tula, nato in epoca remota nel quartiere Mesu Idda durante i festeggiamenti di carnevale.

 

IL DOLCE

  • S’aligu

È un dolce tipico di Tula e di alcuni altri centri della Sardegna. Si tratta di pasta, mandorle e scorze d’arancia con miele.

 

S’aligu

  

VIENI A VIVERE A TULA…